Wellness Oasi

Ipnosi

Stampa

Cosa è l'ipnosi e cosa può fare per te ?

Cosa è l’ipnosi ?

ImageL’ipnosi è un stato durante il quale un professionista della salute conduce una persona ad attuare in sé cambiamenti nelle sensazioni, nelle percezioni, nei pensieri o nel comportamento. Il contesto ipnotico viene creato generalmente da una procedura di induzione. Sebbene ci siano molte differenti induzioni ipnotiche, la maggior parte di esse include le suggestioni di rilassamento, calma e benessere. Inoltre durante le induzioni ipnotiche vengono aggiunte istruzioni ad immaginare o rievocare esperienze piacevoli.

Oggi sappiamo che la maggior parte delle persone può essere ipnotizzata, ma contro il proprio volere e nessuno può convincere una persona ipnotizzata a rivelare informazioni personali se non vuole, e che dallo stato ipnotico si può uscire solo con il fatto che lo si voglia e in qualsiasi momento, e che la terapia non ha bisogno di stati di eccezionale profondità affinché le suggestioni ipnotiche diventino efficaci.

L’effetto dell'ipnosi durante e dopo la seduta, al di là di obiettivi specifici di un percorso terapeutico, consiste in uno stato di lucidità mentale, rilassatezza, buonumore, entusiasmo: insomma una condizione di benessere. Al livello neuro-fisiologico si riscontra una riduzione degli ormoni dello stress (cortisolo e adrenalina), un aumento di endorfina (molecola euforizzante) e un potenziamento delle difese immunitarie.

ImageUn soggetto in ipnosi (o per così dire “in stato di trance”), nonostante la scarsa reattività col mondo esterno (dovuta alla focalizzazione verso l’interno), si trova in una condizione di estrema ricettività mentale (capacità di accettare ed elaborare i concetti ad un livello più profondo, con maggiore efficacia). La "ricezione" è però tutt’altro che passiva: la mente del soggetto, si troverà costantemente nella condizione di dover "scegliere" se accettare o scartare, in base al suo pensiero più profondo (subconscio, valori, sistema di credenze, codice etico, ecc.) quanto gli viene suggerito.
Suggerire (o "suggestionare") un soggetto a compiere una qualunque azione contraria al suo volere, ai suoi valori e alla sua etica, si tradurrà nella totale negazione della messa in opera della stessa.

Una opinione diffusa, è che l’ipnosi possa essere in qualche modo simile al sonno. Per questa stessa ragione, il fenomeno è stato chiamato ipnosi derivandolo da "Hypnos", Dio greco del sonno; ciò nonostante le ricerche hanno dimostrato come ipnosi e sonno differiscano ampiamente. Gli studi sull’attività cerebrale hanno mostrato che nonostante esistano degli schemi caratteristici d’attività mentale associati con il sonno, questo non vale per l’ipnosi. Per un osservatore l’ipnosi può apparire simile al sonno (dato che viene comunemente suggerito il rilassamento come parte della routine ipnotica), ma i soggetti in ipnosi sono in uno stato simile allo stato di veglia.

Vediamo di capire perché…


Domande Frequenti Ipnosi

Clicchi sulla domanda di suo interesse per visualizzare o nascondere la relativa risposta.

  1. L’ipnosi è pericolosa?
    • No, l’ipnosi non è affatto pericolosa, anzi, è un’esperienza estremamente piacevole e positiva.

  2. Durante una seduta sono addormentato e privo di volontà?
    • Questo è uno dei preconcetti più frequenti. La risposta è un chiaro no, infatti tu sei sempre ben presente e allerta, e durante l’ipnosi avviene un continuo dialogo.

  3. È possibile restare “intrappolato” in stato di ipnosi?
    • No, non è possibile. Se l’ipnotista “non fa uscire” un soggetto dallo stato ipnotico, quest’ultimo lo farà spontaneamente nel giro di poco tempo oppure si addormenta in un comune sonno fisiologico, per poi risvegliarsi nel suo stato normale di veglia.

  4. Prima di iniziare devo raccontare tutta la mia vita, anche i particolari?
    • Assolutamente no, non è necessario che io conosca particolari.

  5. Ma come puoi lavorare non conoscendo il problema nei dettagli?
    • Semplice, lavoro col suo subconscio il quale conosce i tuoi bisogni più profondi, in base a questo fatto possiamo sapere che andremo, senza sbagliare, a lavorare sempre sulle priorità.

  6. Può farmi dire cose che non vorrei dire o segreti che non voglio svelare?
    • Assolutamente no, proprio per il fatto che tu sei costantemente e pienamente cosciente. In ogni momento tu hai il pieno controllo della sua mente.

  7. Quanto dura una sessione d’ipnosi?
    • Normalmente dura ca. 2 ore.

  8. Qual è la posizione riguardante il segreto professionale?
    • Esso è logicamente garantito.

  9. Quante sedute sono necessarie?
    • È assolutamente individuale. Il più delle volte ne bastano da 1 a 3. In seguito il cliente decide quanto vuole andare “oltre” e qual è il suo traguardo.



Copyright © 2005-2008, Wellness Oasi - Tutti i diritti riservati